Chi siamo

Automobile Club d’Italia è una Federazione di 103 Automobile Club provinciali (+ 4 di rilevanza locale), che rappresenta e tutela gli interessi dell’automobilismo italiano, del quale promuove lo sviluppo attraverso la diffusione di una nuova cultura della mobilità, senza trascurare le priorità ambientali e di sicurezza stradale, né le problematiche relative agli adempimenti burocratici concernenti il settore della motorizzazione.

Fondato nel 1905, ACI ha seguito e sostenuto l’evoluzione del fenomeno automobilistico in Italia, dai 2.229 autoveicoli allora circolanti ai 30 milioni di oggi.

ACI è associazione

Con 1.200.000 soci, l’Automobile Club d’Italia è oggi in Italia la più grande libera associazione di cittadini, dei quali si propone rappresentante e portavoce presso le istituzioni nazionali ed internazionali riguardo alle tematiche del turismo, della mobilità e dell’ambiente.

ACI è azienda

ACI è il fulcro di un sistema aziendale creato per dare ancora maggiore forza ed incisività alla propria organizzazione.

In quest’ottica ACI funge da vera e propria holding per le società controllate e collegate che assicurano, con la snellezza e l’agilità operativa proprie delle strutture privatistiche, la presenza dell’AZIENDA ACI su mercati sempre più dinamici e competitivi.

ACI è Federazione Sportiva

ACI è riconosciuto dalla FIA-Fédération Internationale de l’Automobile come l’unica Autorità nazionale in Italia per lo sport automobilistico.

ACI è uno dei primi fondatori di FIA.

L’Automobile Club d’Italia è federato al CONI e, governati dalla Commissione Sportiva (CSAI), conta 35.000 soci con licenza di abilitazione alle attività di agonismo sportivo.

ACI è ente

ACI è un ente pubblico non economico che svolge importanti funzioni per conto dello Stato, e su mandato di quest’ultimo offre “servizi delegati” nell’interesse della collettività.

ACI è una componente moderna del sistema della Pubblica Amministrazione che da anni ha intrapreso con forza la via dell’informatizzazione per innalzare gli standard qualitativi e la tempestività dei propri servizi. Il servizio che lo Stato ha delegato ad ACI è il Pubblico Registro Automobilistico: il PRA -gestito dall’ACI attraverso i propri Uffici Provinciali- è l’Istituto che registra e certifica la proprietà dei veicoli.

Print Friendly, PDF & Email